31 Marzo 2021

Rilascio modulo SIAGE per i Beneficiari del secondo avviso (2019)

E’ disponibile nel sistema informativo SIAGE Interreg l’ambiente di rendicontazione per l’inserimento delle spese sostenute nell’attuazione degli interventi, rivolto a Capofila e Partner dei progetti finanziati sul Secondo avviso del Programma di Cooperazione. Le novità sono relative ai nuovi obblighi per l’accesso al sistema informativo (Decreto semplificazione) e ad alcune migliorie sulla fruibilità dell’applicativo sia da parte dei beneficiari che da parte dei controllori di I livello.

La struttura è nella sostanza analoga a quella già utilizzata per il primo Avviso 2017 e pertanto sono ancora valide le indicazioni fornite nel Manuale SIAGE pubblicato (https://interreg-italiasvizzera.eu/it/progetti/manualistica/ ). Si tenga presente che per l’accesso al sistema va ora utilizzato il sistema SPID/CNS.

Si precisano però due specifici accorgimenti:

  • gli utenti che operano per conto del Capofila/Partner italiani, per effettuare tutte le operazioni descritte nel suddetto Manuale, devono utilizzare il gruppo Front office Interreg VA IT-CH rendicontazione 2019 (in luogo del profilo Front office Interreg V-A Ita-CH – rendicontazione valido per il I Avviso – cfr pag. 1 del Manuale). Qualora l’utente accedendo al sistema riscontrasse la mancanza del gruppo è invitato a contattare il proprio Project Officer di riferimento oppure il Responsabile Finanziario del Programma ebona@archidata.it
  • gli i utenti che operano per conto del Capofila italiano, per effettuare l’operazione di attivazione della Domanda di rimborso (rendicontazione) descritta nel capitolo 3 del suddetto Manuale, dovranno entrare nella sezione BANDI e cercare l’avviso “Rendicontazione Interreg 2019″ in luogo di “Rendicontazione Interreg” valevole per il Primo Avviso. Nelle fasi operative successive, per attivare le rendicontazioni dei singoli beneficiari (cfr. pag. 24 del Manuale) dovrà inserire il “ruolo” Front office Interreg VA IT-CH rendicontazione 2019.

Non vi è invece alcuna differenza per quel che riguarda le procedure di aggiudicazione e l’area utility per il caricamento dei giustificativi per le quali sono quindi valevoli le indicazioni fornite rispettivamente nel capitolo 1 – Inserimento delle procedure di aggiudicazione (singoli beneficiari) e nel capitolo 2 – Inserimento dei giustificativi di spesa e dei giustificativi di pagamento in “Area Utility” (singoli beneficiari) del manuale

Successivamente sarà rilasciato anche il modulo per consentire la richiesta di pagamento sulle spese validate dai controllori di I livello.

Per qualsiasi chiarimento contattare il Segretariato Congiunto o il Responsabile Finanziario ebona@archidata.it