Asse 2 - Valorizzazione del patrimonio naturale e culturale
FIUME TRESA
ID:
489165
Durata:
36 mesi
Project Officer:
ANNA VERRINO
Obiettivo specifico:
2.1 - Aumento delle strategie comuni per la gestione sostenibile della risorsa idrica
Azione:
A) Elaborazione di modelli sperimentali e progetti pilota, programmi e strategie comuni per la gestione integrata e sostenibile nonché per il ripristino della continuità morfologica e della funzionalità cosistemica dei corsi d’acqua.
Descrizione del progetto:
Il progetto mira alla sicurezza del territorio, con l’obiettivo di proteggerlo dai pericoli gravitativi e d’inondazione. La frana Cadegliano-Viconago è attiva dal 2000 con diverse colate detritiche che hanno causato chiusure anche prolungate interruzioni della SP 61 ed interessato l'alveo del fiume Tresa (confine italo-svizzero). Le indagini hanno evidenziato un movimento profondo tale da impedire una sua completa stabilizzazione, che necessita di un continuo monitoraggio e di politiche di contenimento degli effetti. Gli specifici obiettivi del progetto interessano: • la riduzione del rischio di accadimento del crollo della frana e dell'impatto; • il monitoraggio dei fenomeni e la definizione di un protocollo operativo transfrontaliero in caso di crisi (la viabilità alternativa è in suolo svizzero). • la costruzione di due rampe in blocchi per ridurre la capacità erosiva (abbassamento del fondo superiore a 2 m negli ultimi 15 anni); • la parziale ripristino tratto di difesa di sponda in sx di intervento realizzato post evento 2002 (Abitato di Cremenaga).
 
Capofila:
 
AIPO- Agenzia Interregionale fiume Po - sede Milano
Sede operativa:
Milano, Via Torquato Taramelli 12
Beneficiari:
Provincia di Varese
COMUNITA MONTANA DEL PIAMBELLO (VA)
Budget totale:
€ 1.141.739,96
Capifila:
Sede esterna all'area (MI)
 
Capofila:
 
Cantone Ticino - Dipartimento del territorio/Divisione delle costruzioni/
Ufficio dei corsi dacqua (UCA)
Sede operativa:
Bellinzona
Beneficiari:
Budget totale:
CHF 396.958,00
Capifila:
Ticino
Referenti

Gaetano La montagna

Gian Luigi Perito